sabato 9 febbraio 2013

Rody: la storia










"Ho lavorato a lungo per la realizzazione di giocattoli per bambini e per la creazione di storie e ambientazioni per confezionarli in un'idea marketing convincente per i consumatori. Le limitazioni erano molte soprattutto legate all'estrema semplicità dei giocattolini che impedivano lo sviluppo di una trama complessa e accattivante. Con RODY è diverso: esso mi ha dato la possibilità di esternare tutta la mia creatività anche grazie alle favolose tavole di Philip Giordano che anche nel 2013 si riconferma selezionato a Bologna Book Fair. Le declinazioni della storia di RODY sono infinite e la fantasia galoppa lontano in groppa a questo straordinario cavallino... Un mondo popolato da altri RODY, caratterizzati da diversi colori e personalità, un ventaglio di possibilità pressochè inesauribili, RODY è un personaggio che si reinventa e si presta come testimonial al confine con il mondo delle marche e della moda. Non solo un giocattolo ma un oggetto di prestigio, un feticcio. Basta tenerlo fra le mani per rendersi conto delle sue potenzialità. Sono entusiasta di quello che è ora ma soprattutto di quello che sarà... nel prossimo futuro."

Nessun commento: