lunedì 17 gennaio 2011

Amore a prima vista


Di recente mi piace una pubblicità (http://www.youtube.com/watch?v=ccL25rXmlm8).
Ho riacceso la televisione analogica che avevo nascosto sotto il tavolo perchè occupava un quarto della superficie praticabile della mia stanza. D'inverno non si può uscire tutte le sere. La guardo svogliatamente, ma quella reclam in particolare mi fa sorridere. E mi vergogno di sorridere perchè la trovo fin troppo demenziale. Da perdere le forze, come direbbe Ether.

Di recente ho iniziato un corso per diventare copy writer. Ogni settimana c'è un compitino da fare, finalizzato a misurare la propria vena creativa. In giapponese. Sono stato ignorato per venti lezioni. Poi ho ideato uno sponsor pubblicitario che reclamizza un gelato che ho tentato di mangiare ma non mi è piaciuto per niente. E con mia grande sorpresa ricevo la prima matita dorata. Si tratta un segnale che gli insegnanti riservano agli allievi più meritevoli. Il sensei di turno è un ragazzo strampalato, ai limiti di questo arcipelago. Mi chiedo come faccia ad essere ancora qui, tutto intero.

Di recente mi sono imbattuto in una rivista di media. Racconta di volti noti del settore pubblicitario. Ed eccolo lì il mio professore, campeggiare in una pagina dedicata al suo ultimo successo televisivo.

Si tratta della stessa pubblicità che mi tiene incollato al televisore in queste sere d'inverno e che cerco disperatamente ad ogni intervallo dei programmi. La mia vera ragione di essere lì davanti allo schermo.

Credo nell'amore a prima vista e nelle coincidenze.
Ora devo escogitare qualcosa di credibile per mantenere questo rapporto privilegiato. La consegna del prossimo 課題 è il prossimo venerdì. Non c'è nemmeno tempo per pensare. Figurati scrivere in un'altra lingua...

1 commento:

Fralafel ha detto...

:))))))